1

Un viaggio tra cultura e sapori delle Langhe.

1° GIORNO

Sistemazione in Hotel 3*.
Prima giornata dedicata a uno dei gioielli del Monreglaese, il Santuario di Vicoforte , con la Cupola elittica più grande del Mondo. Della Basilica della Regina Montis Regalis vanno sottolineate le peculiarità artistiche ed architettoniche, con un asse maggiore di 37,15 metri ed interamente affrescata da scene di vita della Vergine, ma anche le tradizionale devozione religiosa che ne ha motivato la creazione.
A seguire visita e degustazione di vini locali presso cantina oppure laboratorio di cioccolato da noi selezionati.
Pranzo presso ristorante tipico.
Pomeriggio dedicato alla Città di Mondovì. Dagli antichi monumenti del centro storico alla moderna funicolare, la visita della Città permette di ripercorrere interi secoli di storia in un’unica ricca passeggiata, densa di suggestioni e di stimolanti curiosità. Una guida turistica qualificata, vi condurrà alla scoperta dei principali monumenti del centro storico di Mondovì: l’antica Torre Civica del Belvedere, con la collezione di orologi da campanile e gli orologi solari nel panoramico giardino del Belvedere, il Museo della Ceramica (apertura 2010) che con i suoi allestimenti interattivi vi farà rivivere il fascino e la storia di questa produzione artigianale tipica del monregalese e per finire i meravigliosi affreschi di Andrea Pozzo, della chiesa di San Francesco Saverio .
Cena e pernottamento in Hotel 3*.

2° GIORNO

Il secondo giorno vede protagoniste le Langhe, con le loro colline ricoperte di vigneti. Visita della Città di Alba, capitale delle Langhe e città delle cento torri .
La città si estende attorno ad un suggestivo centro storico di struttura medioevale ricco di torri, caseforti e numerosi monumenti romanico-gotici come l’imponente cattedrale, la parrocchia barocca di San Giovanni e la gotica chiesa di San Domenico.
Conclusione della mattinata con sosta presso un torronificio dove degusterete questo antico prodotto di Langa e tante altre dolcezze .
Pranzo presso ristorante tipico.
A seguire, a due passi da La Morra, arroccato sulle morbide colline della Bassa Langa, Barolo è sede di una fra le più interessanti attrazioni culturali della zona. Qui infatti, dove natura e cultura si sono incontrate e hanno saputo creare un fortunato equilibrio, all’interno del Castello del Marchesato dei Fallet è ospitato il WiMu, il museo del vino.

Tag: Piemonte, Cuneo, Monregalese, Vicoforte, Mondovì, Alba, La Morra, Langhe